Festival Sviluppo Sostenibile 2020, evento goal 17 sul partenariato mondiale

Stefania Burbo, focal point del Network italiano Salute Globale, ha partecipato all’evento “Condividere le conoscenze per l’accesso alla scienza, alla tecnologia, all’innovazione, per il benessere delle persone e del pianeta“.

Note intervento di Burbo

Qui il video completo dell’evento

Lo scorso marzo, appena fu chiaro l’effetto devastante delle epidemie che stavano colpendo numerosi paesi al mondo, su proposte del G20 e della Commissione europea, è stata istituita un’iniziativa globale, denominata Access to Covid-19 Tools (Act) Accelerator, per la capacità di affrontare la pandemia, e in aprile un primo gruppo di attori e istituzioni del settore della salute globale, i loro partner del settore privato e altri stakeholder hanno dato vita al Coronavirus Global Response, una collaborazione internazionale  per velocizzare lo sviluppo, la produzione e l’accesso equo a strumentazione diagnostica, cure e vaccini per il Covid-19.

Stati Generali della Solidarietà e Cooperazione Internazionale

Stati Generali della Solidarietà e Cooperazione Internazionale

Il 25 settembre si svolge al Castello di Formigine (Modena) il convegno “Il valore delle reti di solidarietà e cooperazione internazionale nella sfida dopo l’emergenza Covid“, nell’ambito del programma degli Stati Generali della Solidarietà e Cooperazione Internazionale. L’insieme di idee, proposte e istanze condivise costituirà un importante contributo all’evento finale nazionale degli Stati Generali previsto per febbraio 2021. All’evento sarà presente a nome del Network italiano Salute Globale anche Massimo Chiappa, Direttore di Medicus Mundi Italia. Nel programma sono riportate le indicazioni per seguire l’evento a distanza.

 

Noi restiamo a casa, le Ong in prima linea

Noi restiamo a casa, le Ong in prima linea

Roma, 11 aprile 2020

Da fine febbraio, l’onda del Covid19 ha travolto la vita di ogni persona, ovunque nel mondo. In Italia prima che altrove in Europa alla popolazione è stato chiesto di cambiare le proprie abitudini, lavorare ove possibile da casa e limitare allo stretto necessario gli spostamenti. Sono stati coinvolti tutti i settori produttivi e il mondo della società civile e del Terzo settore che, a seconda delle specificità, ha subito risposto alla richiesta di sostegno da parte delle istituzioni italiane e, al tempo stesso, ha mantenuto l’impegno nei confronti dei Paesi dove sono attivi progetti di cooperazione internazionale, anche laddove non è possibile svolgere in questo momento determinate attività.

Read More

Apri alla salute. Abbiamo la chiave per una società inclusiva e solidale

Apri alla salute. Abbiamo la chiave per una società inclusiva e solidale

“Quando c’è la salute c’è tutto”: risuona in ciascuno di noi l’insegnamento che abbiamo sentito dire spesso nelle nostre famiglie, tra gli amici, come augurio, come consolazione. Ci tramandiamo da generazioni questa filosofia, ma abbracciarne davvero la saggezza significa immetterla nello sguardo sul mondo, coinvolgere tutti gli esseri viventi. Perché “stare bene” diventi atto collettivo.

 SABA ANGLANA, testimonial Network Italiano Salute Globale 

Read More