clessidra

A UN PASSO DAL 2030

Porre fine alle epidemie di Aids, Tbc e malaria entro il 2030 è uno degli scopi del 3° obiettivo di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, il Fondo Globale è fra gli attori principali per arrestare le tre epidemie e promuovere la copertura sanitaria universale.

SERVONO 14 MILIARDI DI DOLLARI PER…

Fonte: Investment Case Summary del Fondo Globale

ACCESSO EQUO AI FARMACI

Prezzi dei farmaci sostenibili
e accesso più equo: serve un impegno
per migliorare la trasparenza
negli studi clinici e un forum
a disposizione dei governi
per condividere informazioni su prezzi
delle terapie innovative, costi della ricerca
e panorama brevettuale.

L’ITALIA E IL FONDO GLOBALE

Il nostro paese ha svolto un ruolo centrale nella creazione del Fondo, oltre 1 miliardo di euro versati finora e la creazione dell’accordo “Iniziativa 5%”, secondo cui l’Italia può trattenere il 5% del proprio contributo per il 2017-2019 [pari a 7 milioni di euro], per finanziare direttamente attività di assistenza tecnica ai programmi del Fondo realizzate da organizzazioni della società civile, università ed enti pubblici di ricerca, selezionate con bandi dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

LA SOCIETÀ CIVILE CHIEDE AL GOVERNO ITALIANO DI

Invertire la tendenza alla decrescita dell’Aiuto Pubblico allo Sviluppo (APS)
con maggiori investimenti sia attraverso il canale bilaterale sia attraverso quello multilaterale

Sostenere la salute globale con un incremento dell’impegno finanziario verso il Fondo Globale
del 15% passando da 140 a 161 milioni di euro per il periodo 2020-2022,
in linea con l'aumento complessivo che il Fondo ritiene necessario per contrastare
efficacemente Aids, tubercolosi e malaria

Sostenere lo sforzo globale volto a sviluppare sistemi sanitari resilienti
e a rafforzare il ruolo delle comunità

Sostenere il processo di attuazione della copertura sanitaria universale (Uhc)

Mantenere la leadership italiana nel promuovere politiche che regolino il prezzo dei farmaci

Investire nell’istruzione e sostenere tutte le politiche volte a ridurre ed eliminare
le discriminazioni di genere e la violenza contro le donne e le ragazze in tutte le sue forme